IN PRIMO PIANO


AA.VV.
Papà me lo voleva comprare
Racconti dell'assenza


Francesco Pratesi

Criminal Bank
romanzo


Alessandro Genova
Il marketing editoriale


Simone Morichini
Per una manciata di libri

--------------------

I CORSI

-----------------------

COLLANA DI NARRATIVA OLTRE LA CITTÀ

Di là, dopo sei giorni e sette notti, l’uomo arriva a Zobeide, città bianca, ben esposta alla luna, con vie che girano su se stesse come in un gomitolo. Questo si racconta della sua fondazione: uomini di nazioni diverse ebbero un sogno uguale, videro una donna correre di notte per una città sconosciuta, da dietro, coi capelli lunghi, ed era nuda. Sognarono d’inseguirla. Gira gira ognuno la perdette. Dopo il sogno andarono cercando quella città; non la trovarono ma si trovarono tra loro; decisero di costruire una città come nel sogno…

da Le città e il desiderio in Le città invisibili, Italo Calvino

 

Nel progettare questa collana abbiamo pensato a dei libri che, nella forma narrativa del romanzo, ci prendano per mano e ci conducano alla ricerca e scoperta della realtà umana delle città italiane o di qualsiasi altro luogo nel mondo. Queste storie potranno rappresentare un modo nuovo e diverso per avvicinarci alla conoscenza delle dimensioni più nascoste delle città o delle terre che vogliamo esplorare durante i nostri viaggi, siano essi reali o immaginari. Siamo anche interessati alla possibilità che il tema venga elaborato in chiave fantastica e/o fantascientifica, perché riteniamo che da un’ambientazione di genere se ne possa sviluppare una interpretazione originale. Non ci si troverà all’interno la descrizione di tutti i monumenti, le piazze, i locali e le altre attrattive ma, essendo dei romanzi, dovranno esprimere l’atmosfera che si respira in un quartiere, in un locale, in un mercato, in un suk, attraverso le fessure che la trama lascerà inevitabilmente socchiuse, permettendoci di affacciarci e sbirciare dietro le quinte. Saranno i personaggi messi in scena a raccontare involontariamente i luoghi mentre parlano di se stessi, dei propri rapporti, del profumo che respirano, dei colori che vedono. Già Calvino in una conferenza tenuta a New York nel 1983, si chiedeva cos’è oggi la città; anche noi sentiamo l’obbligo di domandarci cosa essa rappresenti, al di là dei metri cubi di cemento che opprimono l’aria e la terra.

A proposito de Le città invisibili, lo scrittore disse: «Penso d’aver scritto qualcosa come un ultimo poema d’amore alle città, nel momento in cui diventa sempre più difficile viverle come città».
Noi con questa collana ci proponiamo di rubare a Calvino un pizzico della sua fantasia e, partendo da essa, cercare quelle città invisibili nascoste nell’humus di ogni luogo vissuto, non necessariamente intesi come metropoli ma quale centro di aggregazione umana e unico contenitore possibile per quella storia.

Gli scritti, inediti, compresi (in modo orientativo) tra le 130 e le 250 cartelle, dovranno essere spediti in formato cartaceo e anche in formato elettronico. Non c'è una data di scadenza.
La copia cartacea dovrà essere recapitata per posta prioritaria (no raccomandata) a:

Laboratorio Gutenberg – Viale Giulio Agricola 52 – 00174 Roma, scrivendo sulla busta il riferimento: Collana Oltre la città;

la copia in formato elettronico, salvata in word .doc o .rtf, va inviata all’indirizzo mail: oltrelacitta@laboratoriogutenberg.it

N.B. i manoscritti inviati non verranno restituiti.

 

 

Per scaricare la presentazione della collana

 

Segnala questo link ad un amico! Inserisci l'indirizzo e-mail:

Avvertenze / Crediti / Note legali